Chi siamo       Dove Siamo       Gestione Sistema Qualità       Gestione Sistema Ambientale       Lavora con noi      
Cataloghi e brochure     Listini     Richiesta Cataloghi         
Fiere     News     Pubblicità     Riviste    
Rete Vendita     Contatti     Servizio clienti     Condizioni di Vendita         
Richiesta Info    
 
.: Direttiva europea RAEE (2012/19/UE)

Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche



La direttiva RAEE si pone l'obiettivo di diminuire il volume dei rifiuti derivanti da apparecchiature elettriche ed elettroniche a fine vita, riducendo contemporaneamente l'immissione nell'ambiente delle sostanze pericolose vietate dalla direttiva ROHS.

La normativa prevede che a fine vita alcune apparecchiature elettriche ed elettroniche non possano essere conferite in discarica ma debbano essere gestite da un sistema che preveda la loro raccolta separata e uno specifico trattamento di reimpiego, riciclaggio o altre forme di recupero per prodotti finiti, componenti e materiali. In questa ottica, la direttiva 2012/19/UE incoraggia le aziende a promuovere modifiche in sede di progettazione dei prodotti che rendano le apparecchiature più semplici da smaltire, recuperare e riciclare.

Secondo i dettami della RAEE il produttore deve provvedere al finanziamento della raccolta e del trattamento delle apparecchiature elettriche ed elettroniche a fine vita.
 

Azioni implementate

Sono queste le categorie dei prodotti che sono soggette alla direttiva RAEE:

3. apparecchiature  informatiche e per telecomunicazioni
5. apparecchi di illuminazione.
6. strumenti  elettrici ed elettronici ( ad eccezione degli utensili industriali fissi di grandi dimensioni )
9. strumenti di monitoraggio e  controllo

Secondo quanto prescritto dal decreto legislativo n.151 del 25/07/05, a partire dal 1 luglio 2006, i nostri prodotti rientranti all’interno del campo di applicazione della direttiva che vengono venduti/trasferiti/ceduti ai nostri clienti rispettano la normativa comunitaria RAEE  in termini di concentrazione delle sostanze proibite.

Può essere  richiesta specifica dichiarazione di conformità alla direttiva, per i codici dei  prodotti  riportati nella  lista rivolgendosi al personale  dell’assistenza  clienti o alle segreterie dei  vari canali  commerciali di  riferimento.


La FANTON , in attuazione della direttiva RAEE, ha attivato tutte le procedure per la commercializzazione delle apparecchiature elettriche ed elettroniche dei marchi di cui gestisce l’immissione sul mercato:
- apposizione del simbolo del bidone barrato ed inserimento dello specifico FOGLIO ISTRUZIONI negli articoli soggetti alla direttiva RAEE;
- affidamento al Consorzio Ecolight delle attività di recupero e smaltimento del materiale a fine vita;
- internalizzazione del costo di smaltimento RAEE nel prezzo di vendita dell’apparecchiatura elettrica ed elettronica (eco-contributo RAEE non visibile);
- adeguamento del listino Metel per comunicare quali sono i prodotti soggetti alla direttiva RAEE.
- iscrizione al Registro Nazionale dei Produttori di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche con il  numero IT08020000002220

-Tutti i diritti riservati - © copyright FANTON SpA Viale dell'Industria, 8/10 • 35026 Conselve (PD) Italy Tel. +39 049 9597911 Fax. +39 049 9500311
P.IVA 02353470285 - R.A.E.E. IT08020000002220 - info@fanton.com