Chi siamo       Dove Siamo       Gestione Sistema Qualità       Gestione Sistema Ambientale       Lavora con noi      
Cataloghi e brochure     Listini     Richiesta Cataloghi         
Fiere     News     Pubblicità     Riviste    
Rete Vendita     Contatti     Servizio clienti     Condizioni di Vendita         
Richiesta Info    
 
.: Direttive
La normativa RoHS 2002/95/CE (dall’inglese: Restriction of Hazardous Substances Directive) è stata recepita nel febbraio del 2003 dalla Comunità Europea. La direttiva riguarda i costruttori, i rivenditori e gli importatori di materiale elettrico ed elettronico ed impone restrizioni sull’uso di determinate sostanze pericolose nella costruzione di vari tipi di apparecchiature elettriche ed elettroniche quali (1):
1. Piombo
2. Mercurio
3. Cadmio
4. Cromo esavalente (Cromo VI o Cr6+)
5. Bifenili polibromurati (PBB)
6. Etere di difenile polibromurato (PBDE)

È collegata strettamente con la direttiva RAEE 2002/96/CE sulla Rottamazione di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche ( in inglese WEEE Waste Electrical and Electronic Equipment) che regola l'accumulazione, riciclaggio e recupero per le apparecchiature elettriche.
Ha lo scopo di trovare una soluzione all’enorme quantitativo di rifiuti generati da apparecchiature elettroniche obsolete, il più delle volte contenenti materiali dannosi per la salute e per l’ambiente.


(1)
Il piombo è usato nella saldatura dei componenti sui circuiti stampati (le leghe comunemente usate contengono 40% piombo / 60% stagno).
Il mercurio viene utilizzato in particolari termostati e lampade a scarica di mercurio.
Il cadmio si utilizza nelle batterie ricaricabili, come protezione alla corrosione ed usura di componenti metallici e in alcuni casi come pigmento o stabilizzante in vernici.
Il cromo esavalente viene usato in trattamenti di cromatura e nella passivazione della zincatura elettrolitica, su componenti ferrosi e non ferrosi, per evitare la corrosione e l’usura delle superfici.
Da ricordare che il cromo esavalente è un agente cancerogeno.
I bifenili polibromurati (PBB) ed eteri di difenile polibromurati (PBDE) sono aggiunti ai polimeri plastici per ottenere proprietà ignifughe.. )


Direttiva 2002-95-CE RoHS.pdf
Dichiarazione RoHS.pdf

Direttiva 2002-96-CE RAEE.pdf

-Tutti i diritti riservati - © copyright FANTON SpA Viale dell'Industria, 8/10 • 35026 Conselve (PD) Italy Tel. +39 049 9597911 Fax. +39 049 9500311
P.IVA 02353470285 - R.A.E.E. IT08020000002220 - info@fanton.com